sabato 2 febbraio 2013

Fonte di Brighit

nell'oscurità mi spingo a scrivere ogni ora di notte è buona.

la mia mente allarga la sua visione
i miei occhi non vedono che luci
immersa nel verde di una radura fatata
con le mani giunte a coppa
mi incammino verso la fonte della vita
da essa sgorga acqua potente
chiedo il permesso alla guardiana della fonte
in nome di Briga chiedo il mio pasto
lei si sposta e mi lascia avvicinare
le mie mani si riempiono di acqua e luce
il mio spirito risuona come un liuto
bevo pensando a quando rinascerò
bevo pensando a quando sono trapassata
ogni cosa diviene luce
mentre entra in me
tutto il dolore viene avvolto e allontanato
ogni cosa si fà più chiara e poi
una voce dalla fonte mi dice
.......................................................
questo è quello che devo aspettarmi da questo nuovo cerchio?
grazie madre di avermelo detto
ora posso rimediare
ora posso ricominciare
mi allontano dalla fonte la guardiana mi saluta
io la ringrazio
tornerò a saziare ancora il mio spirito alla fonte
al prossimo Imbolc
le porte saranno di nuovo aperte
e con la voce del cuore potrò attraversarle.
e sciogliermi ancora nell'acqua della vita.