sabato 5 marzo 2016

I Colori della Stregoneria


Girando nel web troviamo sempre scritto magia nera, stregoneria verde, magia rossa etc.. allora dovremmo andare un attimo a vedere che cosa sia la magia o la stregoneria, la differenza l'ho scritta in passato e ora passiamo a capire quest'altra cosa. L'energia che noi convogliamo negli incantesimi, nelle preghiere che siano invocazioni o evocazioni (c'è differenza), è l'energia nostra personale unita a quella degli elementi che stiamo usando, unita a quella degli spiriti o Dei. In tutto questo l'energia in se stessa non ha colore e non ha intenzione siamo noi a dargli una valenza sentimentale con il nostro cuore e con l'obbiettivo che vogliamo raggiungere, infatti possiamo con lo stesso incantesimo o con lo stesso rituale ottenere sia il bene e la guarigione e l'amore etc.. che il male , la malattia, l'odio. Poi un altra cosa importante ora che viviamo in un epoca con un surplus di cose decidiamo i colori delle candele e le fragranze anche più esotiche e così gli abiti cerimoniali e gli oggetti, ma tutto questo è bene capire che è un contorno a quello che noi possiamo fare, una candela bianca o una lanterna a olio hanno lo stesso potere di una candela a forma di statua etc.. le essenze orientali possono essere sostituite facilmente da erbe nostrane basta studiare un buon erbario o le tradizioni del luogo e le troverete. I vestiti o paramenti sacri possono essere sostituiti dalla nudità rituale e comunque non si rende necessario, è una visione molto umana quella di mettersi cose sacre o che si credono sacre, ci sono tante procedure da seguire quando si vuole ad esempio fare un rito di magia evocativa che secondo me è valido solo per chi ha soldi e tempo in quantità e non per chi ha la necessità di cercare un contatto con l'invisibile per avere un aiuto, la differenza tra chi fa le cose tanto per farle e chi invece ne ha bisogno è sostanziale e credo che sia lì che si vede chi ci crede davvero e chi invece lo fà per fare qualcosa. Ma tornando al discorso dei colori, con la magia nera si indica fare del male e quindi sono descritti tutti quei riti che comprendono anche l'uso del dolore (che secondo me è completamente inutile e anche molto dannoso per chi lo fa) , nella magia rossa viene invece raccolta tutta una serie di incantesimo e rituali di amore tra cui anche le pozioni (che difficilmente funzionano e poi se la persona  cui la diamo è allergico a qualche componente rischiamo anche di avvelenarlo, è bene non usare mai pozioni d'amore), la stregoneria o magia verde, con questo termine si vuole distinguere il fatto di usare le erbe, quasi esclusivamente in ogni incantesimo o rituale con la venerazione anche di divinità prevalentemente naturali come le ninfe, la Dea Madre in veste di natura etc..., poi c'è un altra branca della magia che è un po' difficile da trovare ed è la magia del mare e delle acque dolci, non è molto conosciuta o meglio c'è ma non tutti la differiscono dalle altre forme di magia, ma io credo che si debba un po' differire anche perché esiste la magia della terra e l'uso dei cristalli e delle energie ctonie , la magia del fuoco con l'uso del fuoco per divinare o delle candele per gli incantesimi, e la magia dell'aria con l'uso di incensi e  dei mantra cantati etc.. Inoltre ogni persona di solito è più vicina ad un elemento piuttosto che ad un altro e questa predisposizione a volte segue il tema di nascita a volte no, quindi non è sempre sicuro che un ariete sia tutto fuoco, ma comunque si segue quasi sempre il lato dell'energia dell'anno in cui si nasce perché esso ci porta al mondo, ma poi è facile che le cose possano cambiare nel corso della vita come anche il nostro animale totem che solitamente ci viene dato alla nascita potrebbe evolversi anche se raramente in un altro ... ma questo degli animali totem è per un altra volta perché è molto lunga come spiegazione. Quindi i colori della magia e della stregoneria possono essere rosso, nero, bianco e verde, per ora ma può essere anche della terra, dell'acqua del fuoco e dell'aria, solitamente nella divisione degli elementi si ritrova un pò in tutti i campi della magia, dell'esoterismo e della stregoneria, perché è la base su cui si è costruito un po' tutta la logica esoterica occidentale, bisogna però distinguere che questa divisione è così valida solo per l'esoterismo occidentale per quello cinese o per quello africano le cose sono diverse e così per ogni cultura questi mondi ed energie vengono vissute in modo diverso, anche per quello ci si dovrebbe limitare all'esoterismo in cui si è nati perché la nostra energia è qui nel paese dove viviamo e da esso dobbiamo imparare, cioè può risultare pericoloso e di poco aiuto praticare la magia voodoo o altra magia di estrazione Afro se si è nati e non si hanno parentele con persone che ce l'hanno nel DNA. Non sempre questo si crede possibile ma se siamo nati in una certa parte del mondo con determinate radici, forse dobbiamo imparare da esse, altrimenti saremmo nati da un altra parte, ma queste sono asserzioni che io faccio a livello personale in base alla mia esperienza personale e non nego la possibilità che ci siano persone e anche molte che si trovano benissimo in quello che fanno. Un abbraccio.