lunedì 28 maggio 2018

Come si Realizzano i Mojobag

foto di vicario katia
 I mojobag non sono particolarmente difficili da assemblare, nelle foto il mio mojobag di protezione secondo le direttive della strega Jason Miller.

Ci sono regole semplici da seguire ma anche regole sottintese che magari nessuno scrive propriamente ....

Prima di tutto dobbiamo decidere che tipo di mojo vogliano fare, quindi per protezione, per le entrate economiche, per la dominazione o per la guarigione, per la maledizione, per l'amore o qualsiasi altro campo della vita in cui abbiamo bisogno di un aiuto.

Importante decidete bene le dimensioni del mojobag e quindi di conseguenza come devono essere i vostri ingredienti, se ne fate uno piccolino come quello in foto gli ingredienti dovranno essere in polvere per lo più, se invece non avete problemi di dimensioni potete usare le erbe a taglio tisana o addirittura le radici intere.

In un mojobag possiamo mettere qualsiasi cosa : erbe, cristalli pietre, minerali, profumi, sigilli, bigliettini scritti, etc...

Un consiglio se lavorate con elementi che possono essere tossici prendete l'abitudine di usare bustine di plastica che possono essere chiuse ermeticamente nel caso sigillatele voi, in modo che la polvere non possa mai uscire, non preoccupatevi del fatto che usate la plastica è una convenzione comune soprattutto nei talismani moderni, se cercate "patois in nylon" troverete i mojobag della tradizione santera che li fa tranquillamente con fogli di plastica, che oltre tutto aiuta molto a conservare le erbe e gli oggetti all'interno. non vi sarà molto utile una mojobag o talismano se vi intossicate portandolo sulla pelle o se potrebbe causarvi anche una grave reazione allergica, ogni persona potrebbe avere una reazione allergica a qualsiasi pianta o composto, quini pensateci bene prima di confezionare allegramente qualcosa che vi può mandare in ospedale.

I colori del mojobag, i colori possono essere diversi, potete anche usare delle stoffe a fantasia basta che siano coerenti con quello che fate che so una stoffa con teschi disegnati sarà ottima per una maledizione, una con delle rose ottima per l'amore e così via, inoltre per fare questi mojobag che solitamente sono visti come sacchettini, potete anche farli in altri contenitori, come boccettine di vetro, scatoline di metallo, io ad esempio la mia polvere per il denaro la tengo in una scatolina azzurra con dei pesci disegnati. quindi non c'è limite a quello che potete scegliere come contenitore basta che sia coerente.

Per i colori potete cercare i significati nelle corrispondenze tra colore e significato, lo stesso per i giorni in cui operare o per la luna da usare, per le candele che userete per dare forza al mojobag, attenti ai vuoti lunari, naturalmente il tutto dipende anche dal vostro tipo di pratica.

https://appuntistregoneria.blogspot.it/2013/02/luna.html

https://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/03/corrispondenze-colori-e-pianeti-e.html

https://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/04/erbe-e-corrispondenze-planetarie.html

https://appuntistregoneria.blogspot.it/search?q=candele

https://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/03/pianeti-retrogradi-e-vuoti-lunari.html

Per le erbe da inserire dovete studiare bene sia le corrispondenze per ogni erba che deve essere coerente con il vostro scopo, sia cercando magari un catalizzatore potente come una radice o una pietra o minerale o simile che possa incrementarne la forza, come le radici di High Jhon the Conqueror etc...

https://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/04/le-radici-in-stregoneria-hig-john.html

Con una buona ricerca sia online che in questo blog dovreste trovare una buona quantità di erbe e altro utili al vostro scopo.

foto di katia vicario


Una volta creato il vostro mojobag dovrete caricarlo, io qui ho utilizzato delle candele messe a triangolo con la punta verso l'alto che è simbolo di energia positiva e di crescita ( anche di energia maschile) il rosso è stato scelto come colore di difensiva ( Marte) anche se può essere usato anche nei mojobag per l'amore. le candele sono state appositamente scelte bianche per non incrementare troppo l'energia aggressiva data già dagli elementi presenti all'interno.




Una volta che avrete deciso quali candele usare e se usare simbolismi da applicare con esse dovete trovare una preghiera o canto adatto al vostro scopo, cercate di trovare cose antiche che descrivano ciò che volete, come salmi o inni ad antiche divinità o formulari fatti da coven seri e da persone realmente capaci, non usate formulette inventate o trovate a caso, ogni preghiera deve essere formulata per smuovere un certo tipo di energia che vi serve come aiuto per creare realmente qualcosa di valido.

foto di katia vicario
All'interno di questi mojobag potete inserire anche dei sigilli, che vanno però preparati anticipatamente alla preparazione del mojo, non basta disegnarli o stamparli nei colori adatti dovete anche attivarli e ogni talismano di solito ha bisogno di un suo rituale fatto nei giusti tempi per essere attivato, se li attiverete con il giusto rituale avrete veramente moltissima energia da poter utilizzare insieme al vostro mojobag. si possono inserire anche le medaglie dei santi ma anche questo comporta un rituale per far si che il santo benedica questa medaglietta e la riconosca come suo tramite, prenderla semplicemente e gettarla dentro non serve a nulla.

Cercate di fare un rituale alla volta, un giorno uno un giorno l'altro, perché un sovraccarico energetico vi creerà solo un gran mal di testa e farà in modo di rovinare il vostro lavoro.

Una volta che avrete finito il rituale finalmente potrete indossare il vostro mojo o metterlo nel posto a lui adeguato, in macchina, in negozio vicino al letto, nel portafoglio, ovunque sia coerente la sua funzione.

Attenti perché scegliere il posto sbagliato significa far annullare la sua funzione e dopo tutta questa fatica per farlo sarebbe veramente sconveniente.

Ultima non meno importante cosa da fare è ricordarsi che l'energia del mojo va pian piano esaurendosi se voi non le rinnovate settimanalmente o almeno mensilmente o anche ogni due mesi , ma dovete comunque rinvigorire il suo potere, perché voi lo usate mentre lo tenete e quindi lo scaricate, a questo scopo può essere utile un rito con le candele , lo stesso che avete fatto per crearlo o anche la semplice ripetizione della preghiera che avete usato, l'inserimento di oli per dargli carica ulteriore, chi sa sentire le energie e ben presto ogni praticante lo diventa, vi accorgerete quando il vostro mojobag ha bisogno di una ricarica, è anche un modo per riaffermare la vostra volontà che con il passare del tempo si affievolisce dato che siamo sempre presi da mille impegni.

Una ragazza nel mio gruppo di stregoneria mi disse "mi hanno detto che in questi sacchetti risiede uno spirito e che bisogna dargli da mangiare" per quello che riguarda il concetto animistico, tutto quello che voi avete inserito nel mojobag contiene uno spirito, ci sarà lo spirito della pianta, della pietra, del talismano etc... quindi in realtà non c'è uno spirito ma molti spiriti che risiedono lì. in più il mojobag può essere collegato anche a una divinità che è un livello superiore di spirito o agli antenati altri spiriti ...

Abbiate cura dei vostri mojobag perché potrebbero veramente far avverare ciò che desiderate.