mercoledì 9 maggio 2018

I mazzi di Tarocchi base per iniziare


Ci sono un infinità di tarocchi e mazzi e libri per iniziare a studiarli c'è sempre molta confusione, in italia i mazzi che vanno per la maggiore sono i Camoin-Jodorowsky che poi non sono altro che i marsigliesi rivisitati con aggiunta di simbologisci secondo la scuola di Jorodorowsky, i Rider Waite che si trovano praticamente ovunque e i Tarocchi di  Osvald Wirth che di solito si trovano in aggiunta ( i soli Arcani Maggiori) al testo pubblicato da Edizioni Mediterranee.

Ora i tarocchi di Wirth sono per lo più esoterici con visioni della cabala e dei miti e delle scuole misteriche in fondo lui era un massone e un esoterista, le sue carte sono molto belle e piene di simbolismi importanti e c'è anche una piccola base di cartomanzia. Naturalemnte anche lui ha rivisitato il mazzo dei tarocchi aggiungendo simbolismi che secondo lui erano più adatti ai tarocchi di marsiglia che ha usato come base per ridisegnarli.

I Tarocchi di Jodorowsky che sono venuti dopo il suo libro La via dei Tarocchi porta uno studio molto interessante ma che con la cartomanzia non centra molto ma diciamo che con questo testo entriamo nella tarologia, cioè la psicologia applicata ai tarocchi. Anche lui si è bastao sul mazzo dei marsigliesi.

I Tarocchi Rider Waite che sono ridisegnati e colorati e con simboli più moderni della visione esoterica e del simbolismo. I primi che ho amato dai colori molto sgargianti e dai significati non troppo intensi. Ottimi per iniziare secondo me perchè abbastanza espliciti sulle raffigurazioni soprattutto anche per quelle degli arcani maggiori, ma qui bisogna stare attenti, perchè il disegno riporta soltanto una parte del significato e inoltre c'è lo scambio di posto tra Forza e Giustizia, anche loro pienbi di simbolismi della cabala e di altre visioni di scuole esoteriche come la Golden Dawn dove A.E. Waite era stato per diverso tempo. Basatosi molto probabilmente sul mazzo Visconti. 

Naturalmente non si può non parlare dei Tarocchi classici Marsigliesi di cui consiglio la versione di stampa di Gribuad per la resistenza della carta e i colori accesi che a me piacciono particolarmente, ma un qualsiasi mazzo di Tarocchi Marsigliesi vi darà soddisfazione, in cui troverete molti simbolismi che ricalcano i primi mazzi di tarocchi usati nell'antichità e in cui troverete delle vere perle di saggezza.